Piazza Garibaldi 1 - Tel. +39 0422 858900

PEC protocollo.comune.pontedipiave.tv@pecveneto.it

Contrasto: a
Testo:
a a a
mappa del sito | Home
Sei in: News ed Eventi » Notizie del Giorno » Dettaglio Notizie del Giorno

Dettaglio Notizie del Giorno

Il PSR a portata di click

30 ottobre 2017

Il PSR a portata di click
È online il nuovo sito internet del PSR Veneto 2014-2020. 
Per la prima volta la Regione Veneto mette a disposizione degli operatori del settore e di tutta la cittadinanza un portale web dedicato specificamente al Programma di Sviluppo Rurale, la dotazione di risorse europee attraverso le quali la Regione del Veneto realizza le strategie e gli interventi per il settore agricolo, agroalimentare, forestale e per lo sviluppo delle aree rurali. 
L'Autorità di Gestione ha deciso di dotarsi di questo nuovo strumento per dare un supporto a quanti non conoscono il programma o lo conoscono solo marginalmente e hanno la necessità di essere "guidati" nella sua scoperta. 
"Collegandosi a www.psrveneto.it gli utenti potranno accedere a un servizio intuitivo e completo dove trovare tutte le informazioni sulle diverse Misure. Gli utenti a cui il sito è destinato non sono solamente gli agricoltori, cioè i beneficiari dei fondi a disposizione. Un'attenzione particolare sarà prestata alla cittadinanza: uno spazio importante sarà dedicato, infatti, alle iniziative di comunicazione rivolte al largo pubblico e alla condivisione delle esperienze più significative realizzate grazie al programma".
Il sito, che sarà gradualmente implementato nei prossimi mesi, lavorerà in sinergia con le piattaforme già a disposizione del sistema regionale: dal portale della Regione del Veneto (che continuerà a ospitare i documenti ufficiali del programma e i testi dei bandi), al sito web di Avepa (punto di riferimento per le procedure di accesso ai finanziamenti e gestione delle domande), fino al portale PIAVe (passaggio di accesso generale al mondo dell'agricoltura veneta). 
Il nuovo sito del PSR Veneto è progettato per essere consultato da tutti i dispositivi, anche da smartphone e tablet, nel pieno rispetto delle normative nazionali ed europee su accessibilità e usabilità.
 


news pubblicata il 30 ottobre 2017


 
<
>