Piazza Garibaldi 1 - Tel. +39 0422 858900

PEC protocollo.comune.pontedipiave.tv@pecveneto.it

Contrasto: a
Testo:
a a a
mappa del sito | Home
Sei in: News ed Eventi » Notizie del Giorno » Dettaglio Notizie del Giorno

Dettaglio Notizie del Giorno

Emergenza Piave - Ottobre/Novembre 2018

28-10-18

MARTEDI' 13.11.2018

REGIONE VENETO - VENETO IN GINOCCHIO - Maltempo ottobre-novembre 2018 - Ricognizione fotografica sui danni a infrastrutture, impianti, privati, opere pubbliche"

RACCOLTA RIFIUTI PER LE UTENZE ALLUVIONATE

SAVNO comunica che l'ultimo servizio di raccolta materiale esposto dalle utenze alluvionate verrà effettuato mercoledì 14 novembre 2018.

Dopo tale data tutte le utenze dovranno recarsi presso il Centro di Raccolta di Ponte di Piave per conferire eventuali ulteriori ingombranti/elettrodomestici/legname.

 

LUNEDI' 12.11.2018

Attivazione procedura per la valutazione del riconoscimento della dichiarazione di esistenza dello stato di crisi per calamità ovvero di eccezionale avversità atmosferica. Presentazione MODULO (predisposto dalla Regione Veneto) per la quantificazione speditiva dei danni - DA CONSEGNARE AL COMUNE INDEROGABILMENTE ENTRO IL 20.11.2018

 

MERCOLEDI' 31.10.2018 - ORE 17.00

8° AGGIORNAMENTO

Alla luce dell'evoluzione della situazione emergenziale dei giorni scorsi è stata disposta la revoca dell'ordinanza di sgombero dell'area golenale che verrà portata a conoscenza dei destinatari ed eseguita in tempistiche differenziate a seconda della concreta situazione inerente le singole unità abitative interessate.

Alle ore 18.00 odierne viene disposta la chiusura del C.O.C.

In considerazione dello stato di allerta arancione emesso dalla Regione del Veneto sulla rete idraulica principale in vista delle precipitazioni previste nella giornata di domani, sarà comunque seguita a cura dei servizi ordinari del Comune l'evoluzione della situazione sul territorio comunale per l'evenienza in cui la stessa richiedesse ulteriori azioni di Protezione Civile.

Ordinanza del Commissario Straordinario n. 4 del 31.10.2018 "Misure di sicurezza a tutela della pubblica incolumità della popolazione residente all'interno degli argini interessati dalla piena del Fiume Piave. Revoca ordinanze n. 2 e 3 del 29.10.2018".

 

MERCOLEDI' 31.10.2018 - ORE 12.30

Raccolta rifiuto umido zona golenale

Su richiesta del Comune SAVNO ha reso noto che nella giornata di venerdi p.v., già programmata per la raccolta dell'umido, sarà possibile per l'area golenale depositare per l'asporto quantitativi di umido anche superiori a quelli rientranti nel contenitore in uso, che verranno egualmente asportati tenuto conto della situazione di emergenza di questi giorni.

MERCOLEDI' 31.10.2018 - ORE 10.00

7° AGGIORNAMENTO

Come è evidente per la comunità pontepiavense la situazione va lentamente tornando verso la nomalità.

I livelli idrometrici continuano a scendere e nel corso della nottata trascorsa è stata riaperta la viabilità sul ponte.

Alle ore 7.30 il livello idrometrico era di 8.17.

Per quanto l'acqua del fiume stia lentamente rientrando in alveo, nella zona golenale permane l'esigenza di non rientrare nelle abitazioni situate all'interno della zona arginale allagata sino a tutta la serata di ieri.

Le informazioni acquisite dal Genio Civile Regionale evidenziano che potrà rientrarsi in sicurezza nelle abitazioni solo quando i livelli idrometrici saranno scesi a quote tali da rendere possibile l'apertura di tutte le chiaviche. Solo in quel momento l'Amministrazione comunale si troverà nelle condizioni di poter revocare le ordinanze di sgombero delle abitazioni in area golenale assunte durante gli eventi di piena.

Man mano che le revoche saranno adottate, in tempi che potranno essere differenziati in funzione delle concrete situazioni e della collocazione nell'area golenale, saranno assunti contatti telefonici dal Comune per informare della possibilità di rientro.

In vista di tale momento si evidenzia la necessità che dopo i necessari interventi di pulizia delle abitazioni, prima della rimessa in esercizio degli impianti elettrici, gli interessati facciano eseguire verifiche sugli stessi a cura di tecnici abilitati, in modo da garantire l'assenza di rischi per la sicurezza.

Il Comune, con la collaborazione della Parrocchia di Negrisia e Levada, del Gruppo Alpini di Negrisia e della Casa di Riposo "Gianni Marin" continuerà a garantire un ricovero notturno a tutte quelle situazioni di persone evacuate dall'area golenale e che non abbiano la possibilità di reperire autonomamente una diversa sistemazione logistica.

MARTEDI' 30.10.2018 - ORE 16.00

6° AGGIORNAMENTO

Comunicato della Prefettura - Ufficio Territoriale di Governo di Treviso - riapertura scuole nella giornata di mercoledì 31.10.2018

L'evoluzione della situazione meteo con un continuo innalzamento dei livelli idrometrici nel corso della giornata ha portato verso le 14.00 ad una situazione nella quale si è rischiata l'esondazione del Piave nella parte di argine di Via Grave di Negrisia.

In conseguenza tutto l'argine indicato è stato innalzato attraverso l'impiego di sacchetti di sabbia velocemente collocati a cura del volontariato di Protezione Civile e messi a disposizione anche da Comuni limitrofi quali Oderzo e Maserada.

Dalle ore 14.30 in avanti i livelli idrometrici hanno cominciato lentamente a ridursi facendo rientrare il predetto rischio di esondazione.

Per la prevenzione della formazione di "fontanazzi" in area arginale è stato stabilito un sistema continuativo di monitoraggio a cura del volontariato di Protezione Civile e del Reggimento Lagunari dell'Esercito che ha assicurato la propria partecipazione.

Alla luce della situazione meteo in atto e delle prospettive evolutive riscontrabili negli avvisi meteo regionali, l'Amministrazione ritiene che nella giornata di domani possa essere assicurato il normale svolgimento delle attività scolastiche.

MARTEDI' 30.10.2018 - ORE 9.50

5° AGGIORNAMENTO

In vista dell'evoluzione della situazione meteo in atto che non consente di escludere la possibilità di una esondazione anche oltre l'argine della zona golenale,

SI INVITANO

tutti i residenti dell'area immediatamente oltre l'argine di predisporsi, con immediatezza, all'impiego dei soli piani superiori delle unità abitative.

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO

F.to Dott. Pietro Signoriello

MARTEDI' 30.10.2018 - ORE 8.00

4° AGGIORNAMENTO

Nel corso della nottata e prima mattinata è proseguito l'innalzamento dei livelli idrometrici fino a circa 8 metri (teleidrometro) con conseguente parziale allagamento dell'area golenale. Quanto precede anche alla luce del continuo incremento degli scarichi alla traversa di Busche che intorno alle 01.00 ha raggiunto i 2500 mc/s mantenendo poi costanti tali valori per diverse ore successive.

In atto lo scarico a Busche registra 2100 mc/s.

Il COC monitora l'andamento del fenomeno di piena il cui culmine dovrebbe essere previsto intorno alle ore 11.00.

Si evidenzia che la circolazione sulle vie arginali è interdetta e riservata ai soli mezzi di soccorso.

Si invita ad evitare il transito anche pedonale nelle zone in questione per ragioni di sicurezza ed altresì per non ostacolare o comunque rallentare le attività di protezione civile.

Ordinanza n. 58/2018 della Polizia Locale "Chiusura strade - Misure di sicurezza a tutela della pubblica incolumità e della viabilità nei tratti di strada relativi agli argini interessati dalla piena del fiume"

 

LUNEDI' 29.10.2018 - ORE 20.00

3° AGGIORNAMENTO

La traversa di Busche ha segnalato un valore di scarico di 1800 mc/s in aumento e consequenzialmente, tenuto conto degli importanti valori idrometrici già raggiunti, su indicazione del C.C.S. della Prefettura di Treviso, si è adottata una ordinanza di sgombero di tutte le abitazioni presenti nell'area golenale del fiume nel territorio comunale.

Per possibili informazioni rivolgersi al COC al n. 0422 858906

Ordinanza del Commissario Straordinario n. 3/2018 "Misure di sicurezza a tutela della pubblica incolumità della popolazione residente all'interno degli argini interessati dalla piena del fiume Piave

LUNEDI' 29.10.2018 - ORE 17.30

2° AGGIORNAMENTO

Alle ore 17.30 odierne il livello idrometrico a Ponte di Piave è di 3 metri (6,50 mt al teleidrometro)

Tenuto conto dei significativi valori di scarico alla traversa di Busche  - già in atto oltre 1000 metri cubi/secondo -  e delle consistenti precipitazioni in corso in area montana che si presume si protrarranno quanto meno sino alle ore 00.00 odierne, è verosimile prevedere che il territorio comunale sarà interessato da un'ondata di piena negli orari notturni e nella prima mattinata di domani.

E' attivo il C.O.C. presso questa sede municipale contattabile al n. 0422 858906 per eventuali necessità e/o esigenze di soccorso.

Si invitano i residenti nelle zone golenali sino a questo momento non interessati da provvedimenti di evacuazione ad assicurare la massima attenzione all'evoluzione dei fenomeni in atto, adottando ogni ragionevole misura di autoprotezione.

 

LUNEDI' 29.10.2018 - ORE 12.30

Ordinanza della Prefettura "Chiusura scuole nella giornata di martedì 30 OTTOBRE 2018

 

LUNEDI' 29.10.2018 - ORE 11.00

1° AGGIORNAMENTO AVVISO CRITICITA’ IDROGEOLOGICA ED IDRAULICA

Il Comune di Ponte di Piave informa che, in relazione alla situazione meteorologica in atto è stata disposta sin dalla giornata di ieri l’attivazione del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile che ha monitorato le situazioni di possibili criticità conseguenti alla crescita dei livelli idrometrici lungo l’asta fluviale del Piave.

Nel corso della nottata è stato raggiunto un livello di oltre 4 metri  all’idrometro di Ponte di Piave.

Alle ore 10 odierne, poi, si è registrato un deciso decremento dei valori fino a 3,5 metri.

Nondimeno, essendo prevista una ripresa degli impulsi perturbati nelle zone centro settentrionali della Regione a partire dal pomeriggio odierno, l’Amministrazione ha precauzionalmente predisposto l’evacuazione delle persone residenti in area golenale.

Si invita la popolazione ad assicurare attenzione all’evoluzione della situazione meteorologia adottando tutti gli accorgimenti e le misure di auto protezione del caso.

Ordinanza del Commissario Straordinario n. 2/2018 "Misure di sicurezza a tutela della pubblica incolumità della popolazione residente all'interno degli argini interessati dalla piena del fiume Piave"

DOMENICA 28.10.2018 - ORE 17.00

Si informa che la Prefettura - Ufficio Territoriale di Governo - ha emanato un'ordinanza di Protezione Civile  con la quale viene disposta, in relazione alla situazione meteorologica in atto, la chiusura precauzionale delle scuole di ogni ordine e grado per la giornata di domani, 29 ottobre 2018.

 

DOMENICA 28.10.2018

Ordinanza del Commissario Straordinario n. 1/2018 "Attivazione del Centro Operativo Comunale e del Gruppo Comunale Volontariato di Protezione Civile"

 

 



news pubblicata il 28-10-18


 
<
12345
>