Piazza Garibaldi 1 - Tel. +39 0422 858900

PEC protocollo.comune.pontedipiave.tv@pecveneto.it

Contrasto: a
Testo:
a a a

mercoledž 7 febbraio 2007 - Lettera a R.F.I. - Rete Ferroviaria Italiana

Ponte di Piave, 6 febbraio 2007

Spett.le R.F.I.,

l'intensificarsi (finalmente!) del traffico ferroviario lungo la tratta Treviso - Portogruaro, non solo dei mezzi-merce ma anche dei treni passeggeri, ha determinato non secondari problemi del tasso di inquinamento acustico, specie per quanto concerne le residenze e le attività poste in adiacenza alla predetta tratta ricadente nel Comune di Ponte di Piave.

I soggetti attuatori dei più recenti interventi di lottizzazione, per altro verso, hanno completato gli interventi di loro spettanza, facendosi parte diligente nei Vostri confronti per il più idoneo e corretto posizionamento di barriere fonoassorbenti.

Poiché però il problema - soprattutto nelle fasce orarie notturne - persiste a danno delle abitazioni già da tempo posizionate lungo la tratta, con la presente sono a richiedere la disponibilità di un Vostro tecnico al fine di individuare il posizionamento di ulteriori barriere nei punti in loco più critici.

L'esigenza - non strumentale! - è effettivamente sentita dalla popolazione ed i singoli residenti non mancano di rivolgersi al sottoscritto per cercare di ricevere risposte che, evidentemente, non sono riusciti ad ottenere singolarmente, tanto che si profila una raccolta di firme...

Fiducioso in una Vostra risposta ed in un rapido interessamento al problema, rimango in attesa di Vostre notizie, ribadendo quanto affermato all'inizio e cioè che, finalmente, l'utente medio del trasporto pubblico pare stia riscoprendo l'importanza dell'utilizzo del mezzo pubblico.

Cerchiamo ora, assieme, di far sì che si creino le condizioni ottimali per una fruizione del locomotore condivisa da tutti, magari in attesa dell'avvio (anch'esso auspicabile), del lotto di SFMR lungo questa tratta.

Vogliate gradire i miei più distinti saluti.


IL SINDACO
Dott. Roberto Zanchetta