Piazza Garibaldi 1 - Tel. +39 0422 858900

PEC protocollo.comune.pontedipiave.tv@pecveneto.it

Contrasto: a
Testo:
a a a

News

Buon 2021 Ponte di Piave!

gio 31 dic 20

 

Il 2020 che ci lasciamo alle spalle è stato un anno particolarmente difficile da vivere per tutti segnato dalla crisi sanitaria generata da una pandemia inedita che ha causato pesanti sofferenze e gravi disagi incidendo su tutti i settori, quello sanitario in primis, ma anche economico e sociale.

Il mio primo pensiero lo rivolgo innanzitutto alle famiglie che hanno perso una persona cara ed a quanti patiscono le ristrettezze economiche causate dalle entrate insufficienti o dalla perdita del lavoro, ma anche a chi si trova in prima linea nel combattere questa emergenza sanitaria.

Ai Medici, infermieri,operatori sanitari, volontari della protezione civile e delle Associazioni, che quotidianamente si trovano a curare, supportare, infondere coraggio, mettendo a rischio la propria salute prodigandosi, con competenza ed umanità e senza risparmio di tempo ed energie.

Tutti i settori hanno subito gravi sconvolgimenti e la chiusura delle scuole e la didattica a distanza ci ha dato la misura della gravità della condizione sociale che stiamo ancora vivendo.

Un ringraziamento alla dirigenza scolastica, retta dalla dottoressa Raffaella Contrafatto, che ha dovuto riorganizzare modalità e piani di studio, agli insegnati e al personale ata che hanno garantito la continuità didattica, agli studenti e ai genitori e al consiglio d’istituto per l’impegno a superare ostacoli e difficoltà.

La forza d’animo e la solidarietà della nostra gente ha fatto la differenza.

Ringrazio i dipendenti del comune di ponte di piave per la loro presenza e la loro disponibilità, volontari della protezioen civile gruppo Ana e carabienieri in congedo che hanno distribuito mascherine, sorvegliato nei mercati e collaborato nella recente emrgenza Piave e neve, i nostri medici di base e pediatri in libera scelta, i farmacisti che hanno recapitato i farmaci a domicilio, i sacerdoti che hanno sostenuto e consolato, gli O.S. della casa di riposo che accudiscono i nostri anziani in un momento tanto delicato, gli agenti delle forze dell’ordine, la polizia locale e i carabinieri della stazione di ponte di piave, le nostre attività produttive, commerciali e agricole e i liberi professionisti, gli addetti alle pulizie e alle disinfezione degli ambienti, i trasportatori, i commessi dei negozi e dei supermercati che concorrono a garantire le nostre necessità.

Ringrazio le locali sezioni dell’AVIS e dell’AIDO, del Cento Servizi Giovani, i volontari del “Gruppo Insieme Luciana e Mario”, la Casa alloggio “Le Nuvole” di Levada di Ponte di Piave e tutte le Associazioni culturali, sportive e sociali del nostro Comune, che in sinergia con l’Amministrazione Comunale si sono rese sempre disponibili senza soluzione di continuità.

E per le categorie che non ho citato un particolare ringraziamento per la solidarietà e la resilienza.

Dai dati desunti dall’anagrafe del nostro Comune riporto che i decessi dell’anno 2019 sono stati 86 e 104 una differenza di 18 persone dall’anno precedente, le nascite nel 2019 sono state 55 e con gioia con l’ultimo nato Adele sono 64 nel 2020 con un incremento di 8 nati.

Per tutti un augurio di “rinascita”!

Rinascita per la nostra economia, che l’indomito spirito imprenditoriale ha saputo sempre risollevare.

Rinascita per tutto il nostro consiglio comunale e per i colleghi di giunta, per poterci rincontrare, riabbracciare, tornare a frequentare gli amici, le piazze di paese, le chiese e gli oratori, le biblioteche ed i musei, i cinema ed i teatri e le per poter rivisitare con rinnovato entusiasmo le bellezze artistiche e paesaggistiche del nostro territorio.

Rinascita per ridare speranza ai ragazzi e ai giovani, al loro futuro, alle opportunità di lavoro e di avanzamento sociale che l’impegno e lo studio garantiscono e a tutti i cittadini: buon 2021 Ponte di Piave.

 

 

Il Sindaco

Paola Roma

 



news pubblicata il ven 01 gen 21